in

Even the star come esplorare l’universo

Non c’è cosa più intrigante di queste due parole: esplorare e universo. L’ignoto è lì fuori che aspetta di essere scoperto. Pianeti e galassie ricche di misteri attendono di essere attraversate. Even the Stars è il lavoro diPol Clarissou (@PolClarissou) del colletivo klondk. Un gioco che ricorda per moltissimi aspetti il meraviglioso MirrorMoon EP di Santa Ragione. Il giocatore controlla un astronave persa nello spazio, l’obiettivo è semplice: continuare a perdersi navigando tra le stelle.

Even the Stars ti mette al comando di un’astronave che si sposta nell’universo. Digita le coordinate, inserisci sei numeri e scopri cosa si cela dietro quella sequenza astratta di cifre. Se sei fortunato arriverai su un pianeta sconosciuto per visitarlo. Puoi trovare anche oggetti di diverso tipo e basi spaziali per il rifornimento del carburante. Quando trovi qualcosa di interessante meglio atterrare e contemplare il paesaggio intorno a te.

La bella colonna sonora è stata realizzata da Nicholas Gavan (ricordi Kairo?) che conferisce al gioco un’atmosfera decisamente sognante grazie alle note elettroniche composte con delicatezza.

Un gioco che mi ero perso e che vale la pena di giocare. Lo consiglio a chi ama i viaggi calmi, rilassanti e adora non avere una meta o una missione da seguire a ogni costo. In un universo pieno di giochi dove si spara, Even the Stars fa sempre comodo per perdere la bussola dell’adrenalina e trovare un momento di pace cosmica.

What do you think?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

fps man

A Postcard From Afthonia ti porta in una terra magica